Pesca & Relitto

Per passare una giornata nel completo Relax e divertimento non potete fare a meno di dedicarvi alla Pesca del pesce più famoso del mar Ionio il pesce "surici".

Con piccole imbarcazioni ci dirigiamo a circa 1 miglio dalla Costa su un fondale sabbioso che va dai 7 ai 12 Metri (la secca)dopo aver preparato canne da Pesca e Terminali finalmente iniziamo la nostra giornata di pesca, utilizzeremo la tecnica a Scarroccio, ovvero senza ancore, ci lasciamo trasportare dalla corrente, inneschiamo i terminali con dei gamberi freschi o delle alici e il resto lo faranno i nostri amici “Surici”, con la corrente giusta è un pò di fortuna la giornata sarà indimenticabile.

IL RELITTO

Nel dopo pesca consigliamo sempre un’escursione in Maschera e Pinne al Relitto Capitan Antonio. E' il relitto di un mercantile italiano affondato nelle acque antistanti il Comune di Santa Caterina dello Jonio.E' oggi diviso in due tronconi, poco distanti l'uno dall'altro.

Il relitto è sempre circondato da fitti banchi di castagnole e piccolo pesce azzurro; numerose anche le triglie, i saraghi e le occhiate. Ebbene, a distanza di ventisei anni dall'affondamento, Il Capitan Antonio è forse uno dei relitto piu' interessanti della costa jonica calabrese.

{gallery}relitto{/gallery}

Letto 1094 volte